Cardatore e spazzola per cani: prezzo e consigli per l’uso

Una spazzola ed un cardatore per cani sono strumenti che sono di un gran bell’aiuto per entrambi, per il cane e per voi.

spazzola per cani

Il cardatore per cani – cardatura

Il cardatore per cani, e la loro cardatura

Il cardatore non è altro che una particolare spazzola con setole in acciaio utile perché il pelo del cane non si si arruffi.

La parola cardatura sta ad indicare un tipo di lavorazione volta a districare e liberare dalle impurità le fibre tessili, per mezzo di un macchinario chiamato carda.

Cardare un cane indica quell’azione che viene fatta per districare i suoi peli, eliminandone le impurità ed il sottopelo in eccesso.

E’ sorta di toeletta che aiuta a raccogliere tutto quel pelo che il vostro animale domestico perde, così facendo, vi è possibile raccoglierlo prima che vada a sporcarvi la casa.

Aiutare a sfoltire il pelo del vostro cane, non è un vantaggio solo per il padrone che dovrà combattere di meno con lo sporco portato in casa dal cane, ma serve anche il cane nella sua attività pulirsi, aiutandolo con una migliore ossigenazione del manto.

Rispetto alla sua spazzolatura, la cardatura del cane andrebbe eseguita meno frequentemente.

Spazzola per cani –  spazzolatura

La spazzola per cani, e la loro spazzolatura

Volete il vostro cane in salute e dall’aspetto sempre pulito e ordinato? Allora uno strumento necessario, da avere sempre a portata di mano, è la spazzola per cani!

Non dovete pensare che spazzolare il cane serva solo a farlo sembrare esteticamente più bello! Spazzolare regolarmente un cane porta infatti numerosi effetti benefici alla sua salute. Ma anche per voi.

Innanzitutto elimina i grovigli, i nodi, e tutto quel materiale che potrebbe essersi depositato sul suo pelo.

Poi serve a mantenere il pelo del vostro amico a quattro zampe morbido e vivace, a lubrifica la sua pelle attivandone i suoi oli essenziali.

Ed infine, giova indirettamente anche a voi ad alla vostra abitazione, perché elimina all’origine quei suoi peli superflui che stanno per cadere, che così non finiranno sul vostro pavimento o sul vostro divano.

Una spazzola, insomma, è uno strumento che è di un gran bell’aiuto per entrambi, per il cane e per voi.

Ad onor del vero, bisognerebbe comprendere anche il cardatore per cani, che ha (quasi) le stesse funzioni della spazzola: una spazzola serve sopratutto a pettinarlo, un cardatore sopratutto a togliergli il sottopelo.

La spazzolatura del cane è un operazione che puoi tranquillamente fare anche spesso, e che serve soprattutto ad evitare che nel pelo del cane inizino ad annidarsi dei parassiti ed a rendere l’animale più “bello”..

Quali spazzole sono le più adatte?

Quali spazzole sono le più adatte?

Per rispondere a questa domanda bisogna fare delle distinzioni in base al tipo di manto del cane.

A seconda del manto potrete scegliere la migliore spazzola che soddisfi meglio le esigenze del cane (e,di riflesso anche le vostre).

Non avrebbe senso usare la stessa spazzola, sia per un Chihuahua che ha un pelo corto, sia per un  cane pastore col pelo molto più lungo.

cani a pelo raso tipo Boxer:

per il suo manto questo tipo di cane ha bisogno di molte meno attenzioni. Infatti, è più che sufficiente usare una sola volta a settimana una spazzola con setole o una pelle di camoscio.

L’azione migliore è di usare la spazzola o la pelle di camoscio, prima contropelo, e poi nella direzione del pelo. Questo vi consentirà di recuperare tutto il pelo in eccesso che sta cadendo.

Cani a pelo corto, tipo Labrador:

anche questo tipo di cane non richiede un eccessivo impegno, è bene spazzolarlo una volta alla settimana nel corso dell’anno, più frequentemente nel periodo di muta del pelo, quando il pelo in eccesso aumenta in maniera repentina.

Quando sta cambiando il pelo, se volete fare un buon lavoro vi consigliamo di usare sia un pettine a denti stretti, sia una spazzola con le setole: i denti stretti del pettine sono particolarmente utili nell’eliminazione del sottopelo morto sotto il collo e sulla coda, posti dove una “semplice” spazzola potrebbe non essere sufficiente.

Cani dal pelo ruvido ritorto, tipo Fox Terrier:

in aggiunta al lavoro di cardatura e spazzolatura che voi potete fare a casa vostra due volte alla settimana con questo tipo di cane, è bene andare anche tre o quattro volte all’anno da un toelettatore professionista.

Come tipo di strumento da utilizzare per ridurre il pelo in eccesso, noi consigliamo un pettine da stripping che è molto utile nell’eliminare il pelo in eccesso dei cani a mantello duro.

Cani a pelo lungo e morbido, tipo Yorkshire Terrier:

chi ha un cane di questa razza o con un pelo simile a questo, lo sa: il manto di questi animali è molto morbido e può irritarsi facilmente.

Noi consigliamo, perciò, di usare il pettine tutti i giorni, e di portarlo a fare un bagnetto e una tosatura una volta al mese.

Così potete stare sicuri che il vostro animale domestico resterà sempre pulito, profumato e senza nodi nella morbida pelliccia.

Come spazzolare il cane

Come spazzolare il cane

Quando fate questa delicata operazione, è bene che vi prendiate il vostro tempo, senza affrettare la vostra azione.

Occorre essere delicati e gentili con il vostro animale domestico. Per il vostro cane la spazzolatura dovrebbe risultare un’azione dolce e piacevole, quasi come ricevere le coccole.

Solo così saranno sempre lieti di sottoporsi a questa operazione con spazzole, pettini, ed a volte anche delle forbici.

Inoltre, questa azione dovrebbe aiutarvi a condividere un momento intimo con il vostro cane, instaurando un sentimento di fiducia.

Mentre vi prendete qualche minuto ogni giorno per questa operazione di pulizia, pensate ai benefici igienici che ne trarrete entrambi.

Note:

  1. Disponibilità e prezzo aggiornati al: 2019-07-16 at 16:32
  2. Quando effettui un acquisto dopo aver cliccato un link sul sito, potremmo guadagnare una commissione.

BFC
Sono un appassionato lettore e ricercatore e credo nell’immensa potenzialità che la rete offre di condividere informazioni e conoscenze che possano direttamente o indirettamente migliorare il benessere dell’uomo.
Hai appena letto: Torna alla pagina principale