Articoli sanitari

Pannolini per piscina: una guida

Solo facendo indossare al tuo bambino degli appositi pannolini, l'esperienza con l'acqua sarà meno stressante, sia per te che per per il tuo piccolo, ed entrambi potrete tranquillamente godervi ogni singolo minuto passato in piscina.
E non dovrai continuamente preoccuparti di tenere sotto controllo il pannolino.
La nostra guida.

L’esigenza di far indossare al bambino pannolini in piscina

Se vuoi portare il tuo neonato al mare o piscina, devi partire attrezzata con dei pannolini adatti allo scopo.

Come sicuramente già sai, i normali costumi d bagno per bambini non servono a trattenere i suoi “bisognini”.

D’altro canto, non è neppure pensabile applicare all’interno di un costume da bagno un tradizionale pannolino perché si impregnerebbe subito d’acqua.

Del resto i pannolini tradizionali non sono fatti per essere immersi nell’acqua Anzi, in questo caso il materiale assorbente di cui è fatto il pannolino può gonfiarsi e sfilarsi/fuoriuscire, con conseguenti gravi disagi soprattutto se si è in piscina.

Se vuoi quindi sguazzare nell’acqua assieme al tuo bebè evitando inconvenienti di questa natura, la cosa più semplice è di procurarti un pannolino per piscina.

Si tratta di pannolini/costumi da bagno molto attillati attorno alle gambe, e dotati di una fascia in vita ben aderente per trattenere i «prodotti del bebè».

Vengono definiti in vari modi: pannolini per piscina, per mare e piscina, impermeabili, da nuoto, e così via. Possono utilizzati anche al mare, per esempio.

Pannolini usa e getta o pannolini riutilizzabili ?

I pannolini per piscina si possono suddividere in due grandi categorie: usa e getta e riutilizzabili.

pannolini per piscina usa e getta

In commercio li si trovano in pratiche confezioni monouso. Hanno uno speciale nucleo assorbente che non si gonfia a contatto con l’acqua.

pannolini per piscina riutilizzabili

Sono costituiti da un materiale elastico e morbido, proprio come un costume da bagno. Permettono all’acqua di fuoriuscire, ma trattengono le parti solide.

Alcuni, hanno uno strato impermeabile nascosto all’interno, come se fossero dei pantaloni in plastica.

Altri hanno una rete (simile a quella che avrete visto in alcuni tipi di costumi da bagno): ovviamente questo tipo di pannolini è quello maggiormente apprezzato dai genitori più attenti all’ambiente, e da quelli che preferiscono spendere un po’ di più inizialmente, ma vogliono un prodotto più duraturo nel tempo.

Se hai intenzione di portare spesso il tuo bambino a fare una nuotata, invece di doverne comprare sempre di nuovi, persa alla possibilità di avere un pannolino sempre a tua disposizione.

La scelta tra queste due tipologie di pannolini è più che altro influenzata da esigenze o da preferenze personali,

  • alcune mamme e papà preferiscono la praticità di un pannolino usa e getta,
  • mentre altre si trovano meglio con quelli riutilizzabili.

Prima di acquistare un pannolino da nuoto, ovviamente ti consiglio di controllare che la taglia sia quella giusta.

A seconda delle tue esigenze, pensa anche al tipo di pannolino che potrà esserti  più comodo. Anche nei suoi dettagli: ad esempio se ha un’apertura a destra, a sinistra, o da entrambi i lati.

Ricordati che, in ogni caso dovrai cambiare spesso il tuo bambino.

Se ti è possibile, prova il pannolino direttamente sul tuo bambino prima di procedere all’acquisto, in modo vedere praticamente se è facile da maneggiare.

Fai soprattutto attenzione a che i fori per le gambe – i quali devono essere ben aderenti – non siano eccessivamente stretti.

Quanto ad opzioni e dimensioni dei pannolini, ogni marchio li commercializza secondo propri standard (standard che, anche se leggermente, potrebbero essere diversi da quelli di altri produttori).

Ricordati che, se stai fuori casa tutto il giorno ed il tuo bambino indossa un pannolino riutilizzabile, questo deve in ogni caso essere pulito di frequente per evitare fastidiosi eritemi da pannolino.

Poi ti consiglio anche di controllare se la tua piscina ha delle regole specifiche relativamente ai pannolini da piscina: potrebbero essere più restrittive rispetto a quelle di altre piscine.

Alcune piscine, ad esempio, insistono particolarmente perché tutti i bambini indossino pannolini da piscina di un certo tipo per questioni igieniche. Ciò perché, se dovesse accadere “un incidente” l’operazione di pulire e di filtrare l’acqua è abbastanza costosa e delicata.

I regolamenti delle diverse piscine

A questo riguardo, tieni presente che il 16 dicembre 2004, la Conferenza dei presidenti delle regioni ha approvato l’accordo interregionale sulla «Disciplina interregionale delle piscine». L’accordo prevede come principale strumento a tutela della salute degli utenti, quello dell’autocontrollo: «le piscine devono essere dotate di regolamento interno per la disciplina del rapporto gestore – utenti in riferimento agli aspetti igienico sanitari.» 

Questi regolamenti, solitamente prescrivono per i bambini fino ai 36 mesi d’età, l’utilizzo del pannolino usa e getta da piscina o il costume contenitivo per evitare contaminazioni dell’acqua.

Perciò se hai intenzione di iscrivere il tuo cucciolo ad un corso di nuoto per bebè, chiedi subito quali siano al riguardo i necessari requisiti.

Ci sono alcune piscine che richiedono che ogni bambino indossi un pannolino usa e getta sotto il pannolino riutilizzabile: una doppia protezione un po’ costosa ma sicuramente molto efficace.

Per quanto riguarda l’età per incominciare a portare i bambini in piscina, ci sono opinioni discordanti.

Molti preferiscono portare in piscina i loro bambini dopo che questi hanno fatto tutti i loro vaccini.

La ragione sta nel fatto che diversi anni addietro c’era la paura che la polio si potesse diffondere da bambino a bambino: ma oggi la situazione non è più la stessa, e comunque questa preoccupazione non è legata specificatamente all’età del bambino.

Dal momento che i bambini possono incominciare ad avere i loro primi approcci con l’acqua in qualsiasi momento, al di sotto dei sei mesi sarebbe preferibile portarli solo dove l’acqua è riscaldata.

Con questo articolo spero di averti chiarito le idee sul come sono fatti, e ad cosa sono utili i pannolini per piscina.

A questo punto, gli unici dubbi che ti restano sono su quale marca di pannolini da acquistare e se optare per i pannolini usa e getta, o per quelli riutilizzabili.

I pannolini da piscina che la nostra redazione ha selezionato

Nel caso fossi interessato ad acquistare dei pannolini da piscina, potrà esserti utile conoscere quali sono i prezzi e le offerte di alcuni di questi prodotti, acquistabili online, che la nostra redazione ha selezionato.

Note:

  1. Disponibilità e prezzo aggiornati al: 2019-09-22 at 15:54
  2. Quando effettui un acquisto dopo aver cliccato un link sul sito, potremmo guadagnare una commissione.

About author

Aida Teresa collabora da anni esclusivamente con un ristretto e selezionato numero di pubblicazioni online. Questo le ha consentito di specializzarsi nella redazione di notizie e articoli sui temi della medicina, dello sport e della bellezza.