Casa

Gabbie per cani: una utile guida

Nei negozi specializzati potete trovare una grande varietà di gabbie per il vostro cane: alcune "standard", altre adatte solamente per alcune situazioni particolari.
Vediamo di approfondire l'argomento.

La gabbia per cani

Una gabbia per cani è un box dotato di una porta, che ci consente un sicuro e pratico trasporto e contenimento del cane.

Quando ancora non esistevano i moderni trasportini per cani, si usavano solo delle gabbie (sia per tenere il cane in casa che per spostarlo).

Quelle di allora non erano però delle gabbie funzionali come le attuali, adatte ad essere utilizzate con i cani di tutte le taglie.

La maggior parte delle gabbie per cani sono oggi realizzate in metallo ma, negli ultimi anni – le varie tipologie sono andate notevolmente aumentando.

Perciò, a seconda dei bisogni del vostro cane, è anche possibile trovare il tipo di gabbia maggiormente in grado di soddisfarli.

Come appena accennato, le gabbie non servono solo per quando si viaggia, ma servono anche per contenere il cane, quando se ne presenta la necessità, durante il suo training, o per tenerlo sotto controllo in caso (per esempio) di determinate sue malattie.

Attenzione: noi non le consigliamo, e non dovrebbero servire per punire o per tenere in castigo il vostro animale!

Di gabbie ne esistono di ogni grandezza: per le razze più grandi e per quelle più piccole, per i cuccioli o per i cani di taglie piccole.

Anche i prezzi possono variare – anche di molto – a seconda della marca e delle loro caratteristiche.

Comunque, se addestrato appropriatamente, il cane vedrà la sua gabbia come un suo luogo privato, nel quale poter rilassarsi e perfino schiacciare un pisolino.

I diversi tipi di gabbie per cani

Nell’acquistare la gabbia più adatta al vostro cane dovreste opportunamente tenere conto di una serie di elementi e di criteri. Rientrano tra questi anche la natura (e la qualità) dei materiali con cui è fatta.

Gabbia in griglia metallica (crate wire, in inglese)

Si tratta di un tipo di gabbia particolarmente adatto per quei cani che soffrono il caldo della temperatura esterna.

Se avete un cucciolo e non voleste sprecare soldi comprando diverse gabbie che via via si adattino alle dimensioni del cane in crescita, potete optare per una gabbia alla quale è possibile applicare dei divisori.

In tal modo, inizierete utilizzando un minor spazio, e poi potrete allargarlo pur tenendo sempre la stessa gabbia.

La maggior parte delle gabbie di questo tipo, possono essere smontate e piegate, così da risparmiare molto spazio quando questa non è in uso.

Sono delle gabbie che inoltre hanno un’altra – funzionale – ottima qualità costituita da un pavimento fatto come un vassoio rimovibile, il che è molto importante per tenere la gabbia sempre in ordine e pulita.

I limiti. Uno svantaggio da dover evidenziare, è che questo tipo di gabbia tende ad essere molto rumorosa se la si agita molto.

Non rappresenta inoltre il massimo della sicurezza e, in alcuni casi, è possibile che il cane trovi il modo di uscirne.

Infine, salvo che nel caso di alcuni modelli, non è il modello più elegante e più adatto da tenere (quando la si utilizza, naturalmente) in casa.

Gabbia in plastica

Se al cane piace nascondersi sotto i mobili o se gli piace (in linea generale) andare a dormire in posti appartati, questo tipo di gabbia potrebbe proprio fare al caso suo, perché può dargli un po’ di privacy.

Inoltre, questa gabbietta è anche l’ideale per essere trasformata in un trasportino per i viaggi in aereo.

Un altro suo pregio è che non è solo solo molto resistente, ma che è anche praticamente impossibile che il cane riesca ad uscirne da solo.

Quanto a colori e forme, ne esistono di tanti colori e con le forme più diverse.

L’unica cosa a cui dovrete prestare una particolare attenzione anche relativamente a questo tipo di gabbie, è che deve avere un sufficiente ricambio d’aria, così da impedire il surriscaldamento del vostro amico a quattro zampe.

Quando la utilizzate mettetela in un posto ben visibile così da attenuare il senso di ansia che potrebbe avere il vostro cane, ma che anche voi potreste avere.

Quindi se ad esempio la gabbia ha una sola apertura attraverso il quale guardare all’interno, non appoggiate mai – da quel lato – la gabbia contro un muro o contro il sedile.

Infatti questo tipo di gabbia non è particolarmente adatta per un cane sociale che ama vedere cosa sta succedendo attorno a lui. Conoscendo la personalità del vostro cane, voi saprete cosa gli piace e cosa lo innervosisce.

E’ importante anche valutare questi aspetti prima di comprare una gabbietta per il suo trasporto.

Questa é una gabbia molto facile da tenere pulita, essendo fatta con dei materiali che si possono facilmente lavare in qualsiasi momento.

Gabbia soffice

E’ un tipo di gabbia che ben si adatta a cani di taglia molto piccola, che ci permette di portarli comodi in giro durante viaggi.

La si può lavare in lavatrice e non occupa molto spazio. La si può facilmente piegare e mettere in un cassetto o nello sgabuzzino.

Ricordatevi però, che se il vostro cane dovesse farci dentro un bisognino, non sarà possibile lavarla fino a quando non tornate casa e, perciò, potrebbe risultare scomoda durante un viaggio lungo.

Non è una gabbia adatta neppure al cane a cui piace masticare tutto quello che trova, perché la distruggerebbe immediatamente.

Inoltre, anche per quanto attiene alla sua sicurezza, questo tipo di gabbia non è il massimo, perché è piuttosto facile che il cane possa trovare la maniera di uscirne.

Gabbia pesante

Se il vostro cane ha già capito come uscire dalle gabbie in metallo o in plastica, dovreste incominciare a prendere in considerazione un tipo di gabbia più pesante.

Questi tipi di gabbie sono fatti con dei materiali molto resistenti, ed hanno delle chiusure pesanti che sono molto difficili da aprire da parte del cane.

Il costo di queste gabbie è decisamente più alto, ma se dovete continuamente cambiare le gabbie da cui il vostro cane riesce a fuggire, allora diventa un costo conveniente nel lungo periodo.

Se dovete viaggiare frequentemente, assicuratevi che la gabbia pesante che volete comprare, rispetti gli standard delle compagnie aeree.

Queste gabbie sono disponibili per tutte le taglie di cani, perché non sono facili da aprire non solo da parte dei cani grandi, ma non lo sono neanche per quelli più piccoli.

Gabbie decorative

Se siete alla ricerca di qualcosa che, oltre a essere funzionale sia anche piacevole da vedere, questa è la gabbia che fa per voi.

Il materiale più usato in genere è il legno, ma esistono anche diversi modelli in metallo. Il legno non è però adatto per quei cani a cui piace masticare tutto quello che trovano, perché potrebbero ingoiare delle schegge.

Noi consigliamo di optare per quelle le gabbie decorative che hanno il pavimento rimovibile, così da poterlo tenere sempre pulito nel modo più facile possibile.

Anche in questo caso, è preferibile che il fondale della gabbia non sia in legno, perché può rovinarsi facilmente.

Qual’è la misura giusta della gabbia per il cane?

La giusta risposta a questa domanda, ovviamente dipende dalle dimensioni del cane.

Cuccioli: a meno che non vogliate comprare diversi modelli che via via seguano la crescita del vostro cucciolo, comprate una gabbia con scomparti ad inserti, regolabili in relazione allo sviluppo dell’animale.

La dimensione ottimale di una gabbia è quella che permette al cane di stare in piedi su quattro zampe, di stare sdraiato e di potersi girare in maniera completa.

Se il cane è costretto a stare in una posizione scomoda o stare perennemente rannicchiato potrebbe nel lungo periodo anche avere problemi di salute.

D’altra parte, a voi non va nemmeno bene avere una gabbia così grande che consenta al cane di usare una estremità della gabbia come bagno e l’altra per dormire.

Insomma, le dimensioni della gabbia contano per la sicurezza, ma anche per la salute.

Alcuni consigli importanti

  1. Non utilizzare mai la gabbia come una punizione per il vostro cane.
  2. Non lasciate mai per troppo tempo il vostro cane nella gabbia, se rimane chiuso giorno e notte nella gabbia, in breve diventerà triste e depresso.
    • Se, per esempio, di notte non potete fare a meno di lasciar dormire il vostro cane nella gabbia, almeno lasciate la porta della vostra camera aperta;
    • mentre se dovete lasciarlo dentro tutta la mattina quando voi siete a lavoro, fatelo subito uscire quando tornate a casa.
    • Se invece avete un cucciolo, fino all’età di sei mesi non dovrebbe mai passare più di tre o quattro ore dentro la gabbia.
  3. Se avete un cane che sia già addestrato, considerate la gabbia solo come una misura opzionale:
    • infatti una volta che il cane ha imparato a non distruggervi casa, non avrà più bisogno di stare rinchiuso nella gabbia mentre voi non siete presenti.
  4. Mettete dentro la gabbia (sopratutto all’inizio) dei vestiti o dei panni morbidi, possibilmente che abbiano il vostro odore.
    • Ciò renderà il vostro cane molto più tranquillo e rassicurato e dormirà anche molto più comodo.
  5. Se portate la gabbia in macchina, ricordatevi di non lasciare mai il vostro cane al caldo per molto tempo.
    • Specialmente nei mesi estivi, ciò è molto pericoloso per la salute del vostro cane e può anche causare gravi emergenze sanitarie.

Note:

  1. Disponibilità e prezzo aggiornati al: 2019-09-22 at 16:13
  2. Quando effettui un acquisto dopo aver cliccato un link sul sito, potremmo guadagnare una commissione.

About author

Sono un appassionato lettore e ricercatore e credo nell’immensa potenzialità che la rete offre di condividere informazioni e conoscenze che possano direttamente o indirettamente migliorare il benessere dell’uomo.