La finta pelle (similpelle)

ecopelle

Un prodotto in finta pelle costituisce alternativa economica a quelli fatti con la “vera” pelle di animali. Rispetto a questi ultimi ha alcuni svantaggi ma anche numerosi vantaggi. La finta pelle o similpelle La pelle. Il termine pelle (cuoio) si riferisce ad un prodotto che viene ricavato dalla cute di un animale. “I termini «cuoio» … Leggi tutto

La certificazione GOTS

GOTS certificazione

La certificazione GOTS si basa su degli standard internazionali per garantire i prodotti tessili ecosostenibili che sono fatti con fibre naturali. Introduzione GOTS, l’acronimo di Global Organic Textile Standard, è il più importante standard a livello mondiale focalizzato sulla trasformazione dei prodotti tessili. Ai consumatori finali questo standard garantisce un prodotto ecosostenibile, biologico (in accordo … Leggi tutto

Il cupro (rayon cuproammoniacale)

Essendo un materiale morbido, liscio, privo di componenti di origine animale, molti definiscono il cupro (rayon cuproammoniacale) seta vegetale: in realtà si tratta di una fibra prodotta come filo continuo dai linters di cotone trattati al cuprammonio. Il rayon cupro Il cupro, o rayon cuproammoniacale, o rayon cupro, o seta vegetale, o Bemberg Cupro, è … Leggi tutto

La lana

La lana è la prima e la più antica fibra tessile ad essere utilizzata dall’uomo. Oggi trova impiego soprattutto nella produzione di cappotti, maglioni, calze, ma anche di abiti estivi in quanto i tessuti di lana ci tengono caldi in inverno e freschi d’estate. La lana Dove e come la si utilizza I suoi pregi … Leggi tutto

Il rayon acetato

L’acetato é una fibra artificiale di origine naturale, semi-sintetica. I tessuti in rayon acetato sono confortevoli, morbidi, anallergici, antistatici, traspiranti, biodegradabili. Il rayon acetato L’acetato è una materia plastica che deriva dal principale costituente del cotone e di altre piante: la cellulosa. Lo si ottiene trattando chimicamente la cellulosa con acido acetico e anidride acetica. … Leggi tutto

Il rayon modal (Modal)

Il modal è un tipo di rayon. I tessuti fatti col modal non sono soggetti al fenomeno del “pilling”, non sbiadiscono come quelli in cotone, sono igroscopiaci e resistenti al restringimento. Sono anche estremamente morbidi e facile da stirare. Il rayon modal Il rayon modal (sigla MD) è una fibra tessile artificiale ricavata dalla cellulosa presente nei … Leggi tutto

Il cashmere

cashmere

Il cashmere è una fibra tessile che si ottiene dal vello della “capra hircus”. E’ morbida, setosa, liscia, leggera, non pruriginosa ed è molto termoisolante. Il cashmere Il cashmere è una fibra tessile ricavata dal pelo di una capra del Kashmir (da cui questo suo nome), una zona dell’Himalaya che si trova nella parte settentrionale … Leggi tutto

La seta

seta

La seta è com’è noto una fibra tessile impiegata per realizzare tessuti di pregio. I primi a produrla migliaia di anni fa erano stati i cinesi. Oggi viene prodotta in tutto il mondo, ma il maggior produttore rimane sempre la Cina. La seta Comunemente viene chiamata seta, sia la sostanza secreta dal Bombyx mori  (il … Leggi tutto

Il rayon

rayon

Rayon è il termine generico con cui si indicano fibre cellulosiche artificiali utilizzate prevalentemente nell’industria tessile. Queste fibre le si ottengono attraverso la lavorazione della cellulosa che si trova in aluni tipi di materiali grezzi: legno, paglia, carta, bambù, cascami del cotone ecc.. Cos’è il rayon Il rayon è una fibra artificiale. Le fibre artificiali … Leggi tutto

Il lyocell

lyocell

Il lyocell è una fibra artificiale. Oltre ad essere biodegradabile al 100%, ci offre la possibilità di realizzare dei capi d’abbigliamento molto comodi e confortevoli. Cos’è il lyocell Col termine lyocell (o tencel) ci si riferisce comunemente ad una fibra che si ricava dalla cellulosa – senza formazione di derivati –  mediante un processo di … Leggi tutto

Il lino

Il lino è una fibra naturale (ricavata dalla pianta del lino) che si caratterizza per un’alta resistenza, per un’elevata capacità di assorbimento dell’umidità, per le sue proprietà isolanti e termoregolanti, per essere anallergica. Il lino, pianta e fibra Nel linguaggio comune, col termine lino indichiamo allo stesso tempo un tipo di pianta ed un tipo … Leggi tutto

Il denim, il tessuto dei blue jeans

Il denim è un tessuto di cotone, oppure di cotone misto ad altre fibre (come il lino, ad esempio), particolarmente robusto e molto resistente all’abrasione. I blue jeans sono in denim. Il denim Il denim è un tessuto particolarmente robusto, fatto di cotone, oppure di cotone ed altre fibre (lino, per esempio), ha una una … Leggi tutto

Neoprene® (gomma cloroprenica)

Neoprene® è il nome commerciale di una famiglia di gomme sintetiche. E’ simile alla gomma naturale, ha una buona stabilità chimica e mantiene la sua flessibilità anche a temperature limite. Il Neoprene® (gomma cloroprenica) La gomma cloroprenica, o gomma cloroprene, o CR (Chloroprene Rubber) conosciuta dal grande pubblico col nome commerciale Neoprene® (ma anche come … Leggi tutto

L’acrilico: fibra e tessuti

L’acrilico è una fibra sintetica nata come alternativa alla lana. Per la sua resistenza e facilità d’impiego, oggi ha numerosi utilizzi nell’abbigliamento, in particolare nei lavori a maglia: calze, capi sportivi, maglioni e così via. Ma serve anche per produrre finte pellicce finte, filati artigianali, tessuti da lavoro, tappezzeria, moquettes, valige, tende da sole e … Leggi tutto

Policotone: pregi, limiti, impieghi utili

policotone

Il policotone non è altro che una mix di poliestere e di cotone. Viene generalmente utilizzato per fare capi d’abbigliamento, lenzuola e federe. Il policotone I suoi vari impieghi I pregi I limiti e gli svantaggi Considerazioni conclusive Il policotone Il cotone è una fibra tessile naturale. Il poliestere è una fibra sintetica. Il policotone, … Leggi tutto

I tessuti in flanella

flanella

I tessuti in flanella possono essere fatti con la lana cardata, col cotone, ma anche con delle fibre sintetiche. Sono confortevoli, hanno una buona capacità d’isolameno e di trattenere il calore. Solitamente sono traspiranti ed assorbono bene l’umidità. I tessuti in flanella La flanella è un tessuto con un’armatura a saia (un’armatura con un diritto … Leggi tutto

Il nylon

nylon

Nylon è un termine generico con cui vengono indicati alcuni tipi di materiali sintetici che possono essere utilizzati per vari usi in diverse forme e trame. Nella nostra vita quotidiana noi usiamo ombrelli, calze, calze, spazzolini da denti fatti in nylon.  Vediamo quali sono le caratteristiche, i pregi ed i difetti di questo materiale, come … Leggi tutto

LYCRA® (elastan)

LYCRA® è il marchio commerciale di una fibra sintetica molto conosciuta in tutto il mondo: l’elastan o spandex. I capi d’abbigliamento realizzati con questa fibra hanno numerosi pregi: sono facili da stirare, confortevoli, mantengono la forma, sono resistenti. Caratteristiche queste adatte a creare prodotti di alta qualità. LYCRA® (elastan) L’elastan (elastam, elastane; spandex negli USA … Leggi tutto

Viscosa

La viscosa è una fibra tessile artificiale a basso costo. Per la sua resistenza e la sua piacevolezza al tatto, i tessuti in cellulosa sono tra i più amati al mondo. Ma cos’è esattamente la fibra di viscosa e come viene prodotta e come viene utilizzata? Scopriamolo in questo articolo. Il rayon viscosa Il rayon. … Leggi tutto

Cotone: pregi, limiti, impieghi

I maggiori pregi del cotone sono la sua traspirabilità ed alla sua morbidezza. I suoi limiti non incidono in maniera rilevante sulle sue numerose utilità. Introduzione La fibra. Il cotone è una delle fibre tessili più utilizzate al mondo. Questa fibra viene ricavata dalla bambagia di piante annuali che crescono nei paesi caldi. Si tratta perciò di una fibra … Leggi tutto

Il polipropilene: come materia plastica e in fibra

maglia-polipropilene

Il polipropilene è un materiale economico, leggero, molto versatile e dai molti impieghi: può essere utilizzato sia come materia plastica sia come fibra. Il polipropilene materia plastica Il polipropilene (o polipropene) (PP) è un polimero termoplastico sintetico derivato dalla produzione (cracking di raffineria) di petrolio e del gas naturale. Fino alla fine degli anni ’50, … Leggi tutto