I migliori sedili massaggianti: criteri di scelta, benefici, prezzi

In linea generale, il tipo di massaggio generato da un sedile massaggiante non è invasivo.
E' un massaggio a basso rischio, in grado di fornire un certo sollievo ai dolori ed un buon relax senza l’intervento di persone estranee.
Costituisce un buon compromesso tra costi e benefici per chi soffre di dolori o di rigidità muscolari alla schiena.

sedile massaggiate

Perché un sedile massaggiante?

Non molto tempo fa, chi voleva godere di un’ora di relax dopo una stressante giornata di lavoro passata in ufficio, doveva rivolgersi ad un centro benessere.

Con una poltrona massaggiante o con un sedile massaggiante oggi è invece si può avere un buon massaggio rilassante anche stando nel proprio salotto, nella propria auto o addirittura in ufficio.

Ovviamente, per quanto sofisticato e valido, nessun tipo di schienale o sedile massaggiante potrà mai eguagliare le mani di un massaggiatore esperto.

Ciò nonostante, con questo topo di schienale è possibile farsi un buon massaggio rilassante anche anche stando nel proprio salotto.

E’ molto conveniente in termini di tempo e di costi.

Le specifiche tecniche degli schienali massaggianti

Ecco le caratteristiche di uno schienale massaggiante da prendere maggiormente in maggiore considerazione in rapporto alle proprie esigenze.

il tipo di massaggio che generano

Attualmente i migliori schienali massaggianti sono quelli che emulano il massaggio shiatsu e il massaggio classico (svedese).

I primo tipo di massaggio (shiatsu) mira a favorire il rilascio della tensione in specifiche posizioni del corpo mediante la pressione;

Il secondo, il massaggio classico (svedese) mira invece a favorire la circolazione.

la potenza dei loro motori

Sono i motori che azionano e che spostano i nodi acupressori ed i rulli massaggianti sulle aree interessate: é quindi evidente l’importanza dei motori negli schienali.

le dimensioni dei nodi e dei rulli

I nodi ed i rulli dei sedili servono ad emulare l’azione delle dita e delle mani sul nostro corpo.

Le loro dimensioni sono fondamentali in relazione al tipo di risultato che si desidera ottenere dal massaggio.

  • Uno schienale massaggiante dotato di grandi rulli e di grandi nodi consente un massaggio più generale in quanto agisce solo sui muscoli principali.
  • Mentre uno con nodi e rulli più piccoli, consente un tipo di massaggio più preciso.
  • In alcuni tipi di schienali massaggianti, la persona che li utilizza può anche programmare che i rulli ed i nodi vadano ad operare specificatamente su di un determinato punto.

la console (il telecomando)

La console (il telecomando) in dotazione a questi schienali, serve a regolare l’azione dello schienale stesso.

Sedile massaggiante VS poltrona massaggiante relax

il sedile massaggiante

Rispetto alle poltrone massaggianti relax, i sedili massaggianti – che  visivamente si presentano come dei coprisedili / coprisedie imbottite,

  • sono dotati di minori funzioni,
  • costano di meno,
  • sono più facilmente trasportabili,
  • possono essere messi senza alcun problema sui divani, sulle poltrone, ma anche sulle sedie.

la poltrona massaggiante

Quanto a diversità di funzioni, e quanto alla possibilità di fare dei massaggi, le poltrone massaggianti sono più complete dei sedili massaggianti.

Le poltrone però sono più costose, spesso sono ingombranti e non facilmente trasportabili.

I benefici effetti di questa tipologia di massaggi

I fattori principali che spingono le persone ad impiegare questi sedili o queste poltrone sono, la convenienza, la privacy, il risparmio di tempo e di denaro.

Quanto al nostro fisico, un buon schienale massaggiante può darci un certo sollievo da determinati dolori, e può consentirci un buon relax senza la necessità dell’intervento di una persona estranea.

Infatti un buon massaggio serve anche,

  • ad aumentare il flusso del sangue, il quale (aumento) a sua volta facilita l’assorbimento di elementi nutritivi nei muscoli e nei tessuti,
  • ad aumentare la circolazione linfatica con conseguenti minori accumuli di fluidi nei tessuti,
  • a ridurre le tensioni muscolari, ed a migliorare la flessibilità dei muscoli stessi,
  • ad aumentare i livelli di endorfine: l’aumento dei loro livelli viene correlato ad un più rapido recupero da un trauma, ad una riduzione del dolore, ad una riduzione dell’ansia.

La scelta del miglior sedile massaggiante

schienale massaggiante

I primi sedili massaggianti sono apparsi sul mercato verso la fine degli anni ’80.

Gli attuali sedili hanno ben poco a che vedere con quei primi -macchinosi ed impacciati- tentativi di simulare il massaggio terapeutico delle mani o dei gomiti di uno specialista.

Non ci sono degli elementi oggettivi (scientifici, statistici, tanto per intenderci…) che indichino con certezza che un modello o tipo di sedile massaggiante sia quello  migliore per tutte le persone.

Sul mercato è parò possibile trovare una serie (quasi infinita) di prodotti che vengono definiti il numero uno.

Anche se, per alcuni il costo può essere maggiore e correlato (in linea di massima) ad una qualità superiore, ciò non significa necessariamente che siano per ciascuno di noi anche quelli migliori.

Allora, come trovare il sedile massaggiatore più comodo?

Come accade per molti prodotti di questo tipo, la scelta finale dipende soprattutto all’utilizzatore.

Infatti è impossibile stabilire a priori, quale sedile mesaggiante sia il più adatto per ognuno do noi: è una questione troppo personale per lasciare la scelta a qualcun altro.

Perciò, il consiglio che mi sento di darti è di prendere in considerazione quante più marche e quanti più modelli possibili. Così da poter fare qualche paragone.

Homedics SBM-180H-EU Sedile Massaggiante Shiatsu con Opzione... Vedi offerta su Amazon  
INTEY Sedile per Massaggio Sedile Massaggiante Shiatsu... Vedi offerta su Amazon  
Naipo Sedile Massaggiante Shiatsu Massaggiatore Schiena con... Vedi offerta su Amazon  
ZEROVIDA Sedile Massaggiante Shiatsu,Massaggiatore Schiena... Vedi offerta su Amazon  

Le linee guida per la scelta del sedile massaggiante

Le linee guida per la scelta migliore sono piuttosto semplici.

il loro comfort

E’ essenziale che siano confortevoli: alcuni sedili possono avere delle forme o delle dimensioni che meglio di altri, si adattano ad una determinata tipologia di persone, piuttosto che ad un’altra.

l’intensità del massaggio

Accertati che l’intensità dei loro massaggi sia appropriata.

Quelli che desiderano avere un tipo di massaggio meno intenso, oppure su dei punti specifici, potrebbero (ad esempio) preferire un sedile massaggiante con rulli e nodi piccoli, che danno dei movimenti più morbidi.

la possibilità di regolazione

Alcuni di questi sedili possono essere dotati di uno specifico preset (pre-impostazione) studiato appositamente per certi problemi alla schiena o lombari.

Ciò potrebbe essere utile per delle esigenze particolari.

Se hai intenzione di condividere il sedile con altri membri della famiglia, ne consigliamo uno dotato di un’ampia gamma di programmi tra cui i quali poter scegliere.

i vari accessori

Per avere il massimo della comodità ti suggerisco di considerare quei sedili a cui è possibile abbinare un pouf per poter distendere sopra le gambe in piena libertà: stare seduti in una posizione reclinata con le gambe sollevate sul pouf, può essere più comodo e più utile sopratutto per chi soffre di problemi alla schiena.

l’aspetto ed il design

In commercio esistono sedili massaggianti di molte dimensioni e con diverse forme.

Nella maggior parte dei casi sono, costruiti con legno lucido o con materiali derivati dalla plastica, e rivestiti in materiali naturali o in pelle sintetica.

Anche se la tua decisione finale non dovrebbe basarsi (o non basarsi esclusivamente) solo sull’aspetto esteriore, ricordati che terrai il sedile massaggiatore nel tuo salotto: quindi acquistatene uno sedile che si adatti al tuo arredamento.

Possibili rischi e le controindicazioni

Il tipo di massaggio prodotto da un sedile massaggiante, in generale non è invasivo e viene considerato un massaggio a basso rischio.

Anche se non ci sono delle controindicazioni specifiche, o dei rischi particolari, per l’uso dei sedili da massaggio, si dovrebbe sempre tener conto delle controindicazioni per tutti i tipi di massaggi in genere.

Ad esempio, è meglio non fare dei massaggi,

  • quando si hanno delle eruzioni cutanee o delle ferite ancora aperte,
  • immediatamente dopo un intervento chirurgico,
  • se si assumono dei fluidificanti del sangue,
  • se si soffre di disturbi circolatori come la flebite,
  • subito dopo la chemioterapia o una radioterapia.

Disponibilità e prezzo aggiornati al: 2019-05-20 at 00:28

BFC
Sono un appassionato lettore e ricercatore e credo nell’immensa potenzialità che la rete offre di condividere informazioni e conoscenze che possano direttamente o indirettamente migliorare il benessere dell’uomo.
Hai appena letto: Torna alla pagina principale