Corpo e viso

Come scegliere un asciugacapelli: guida e recensioni su alcuni phon

In questa breve guida vedremo cosa occorre valutare per scegliere il migliore asciugacapelli per le esigenze di ognuno.
Infatti, oltre che ai vari elementi meramente tecnici (che analizzeremo), occorre prestare attenzione anche ad altre cose.

Perché è importante un buon asciugacapelli

Comprare un asciugacapelli sembra una cosa semplice, ma non è proprio così scontato.

Infatti non serve solo ad asciugare i capelli e metterli in piega, ma è anche un importante strumento per la cura della persona.

asciugacapelli

Quasi quotidianamente uomini e donne lo per lo styling delle loro chiome.

Tuttavia, senza un buon asciugacapelli corrono il rischio di danneggiare la cute e le loro lunghezze. Infatti se questo emette un getto d’aria troppo caldo potrebbe seccare i capelli senza però asciugarli adeguatamente.

Inoltre l’ampia e diversificata offerta di questi prodotti rende più complessa la scelta.

Anche perché spesso ci si dimentica di considerare di molte cose che possono esserci utili.

  • Ad esempio, chi va spesso in palestra potrà avere l’esigenza di avere modelli dalle dimensioni più contenute, che occupino poco spazio.
  • Mentre chi ha capelli molto lunghi dovrà optare per degli asciugacapelli che siano leggeri e che non rendano troppo pesante l’operazione di asciugatura e di piega.

Inizieremo la nostra analisi parlando delle caratteristiche tecniche di cui è bene tener conto al momento della scelta del phon.

Prima di passare alla parte tecnica però, potrà esservi utile una breve carrellata di alcuni dei più interessanti modelli di asciugacapelli che vengono proposti dalle marche più note.

Interessanti offerte online di alcuni validi asciugacapelli

modello

marca

immagine

potenza

disponibilità

recensione

PRO-Air AC Remington 2.3 KWatt Verifica Leggi
AIR3D Remington 1.8 KWatt Verifica Leggi
Bellissima S5 2200 IMETEC 2.2 KWatt Verifica Leggi
Supersonic™ Dyson 1.6 KWatt Verifica Leggi

NB: di ognuno di questi modelli, qui di seguito faremo una breve recensione.

I dati tecnici di cui tener conto relatamente agli asciugacapelli

potenza

Come probabilmente hai già intuito, la potenza è un fattore importante da tenere in considerazione quando si acquista un asciugacapelli. Le prestazioni dipendono infatti dalla sua potenza.

La potenza assorbita dall’asciugacapelli viene in parte impiegata per scaldare l’aria, e in parte per creare un flusso d’aria. La potenza viene misurata in Watt.

Al momento della scelta, per prima cosa occorre conoscere i Watt dell’asciugacapelli:

  • quelli per uso domestico solitamente hanno dai 700 ai 2400 Watt;
  • quelli che troviamo dal parrucchiere possono avere valori più alti.

Ovviamente aumentando la potenza aumentano le prestazioni ma anche i consumi dell’apparecchio. Quindi bisogna stare attenti a non esagerare.

La potenza raccomandata per ottenere dei buoni risultati, è di almeno 1700  Watt, il che non è poco considerato che, se comparato ad una lavatrice o ad una lavastoviglie, si tratta tutto sommato di un piccolo apparecchio.

tipo di motore

Gli asciugacapelli attualmente in commercio possono avere uno dei seguenti tre tipi di motori.

  1. Un motore EC, che è un motore senza spazzole (brushless),
    • con un sistema di regolazione elettronico che adatta automaticamente il numero delle rpm (le revolutions per minute o rotazioni per minuto, che poi sono l’unità di misura della velocità di rotazione);
    • la cui sua potenza, efficienza e longevità (di circa 10 mila ore) giustificano ampiamente il costi d’acquisto degli asciugacapelli che ne sono dotati, che attualmente sono piuttosto elevati e che quindi non sono accessibili a tutti.
  2. Un motore AC che è un motore a corrente alternata,
    • ed é quello che più spesso troviamo negli asciugacapelli di alta gamma, in quelli professionali in particolare, i quali devono tenere delle prestazioni elevate per un periodo di tempo prolungato;
    • si tratta di un motore che produce un’elevata pressione dell’aria, la quale rende l’asciugacapelli molto efficace per 2.000 ore d’impiego.
  3. Un motore DC, è un motore a corrente continua,
    • che é in grado di produrre un flusso d’aria con una pressione inferiore a quella dei motori AC;
    • che ha una durata di circa mille ore,
    • e che si colloca in una fascia di tutto rispetto, intermedia tra quelli professionali e quelli ad uso domestico.
    • E’ attualmente la tipologia di motore più utilizzata negli asciugacapelli da usare a casa propria.
    • Viene solitamente montato sugli asciugacapelli più piccoli e più leggeri, e spesso anche sui modelli da viaggio che occupano poco spazio.

Le varie opzioni tecnologiche per la cura del cuoio capelluto e dei capelli

Se sicuramente il fattore principale da prendere in considerazione al momento della scelta, è la capacità dell’apparecchio di aiutarci a modellare ed asciugare i capelli come più ci piace, non dobbiamo perdere di vista l’obiettivo di mantenerli in ottima salute.

Tutti sappiamo infatti utilizzare un getto di calore è un fattore che rischia di danneggiare a volte non di poco la chioma.

Per cercare di evitare ciò, alcuni modelli utilizzano dei sistemi particolari, oppure determinati materiali che minimizzano i danni prodotti dal calore eccessivo: a volte anche aggiungendovi un’azione benefica.

Quando si sceglie un asciugacapelli occorre avere “rispetto” ed attenzione anche alla cute (del cuoio capelluto).

In tal senso viene naturale fare una distinzione tra due “filoni tecnologici” della maggior parte degli asciugacapelli (phon) in commercio:

asciugacapelli che fanno uso della tecnologia ionica

  • Sono dotati di un dispositivo che emettendo degli ioni negativi rompe le particelle più piccole di acqua, è in tal modo porta ad un’asciugatura veloce.
  • La tecnologia ionica permette di lasciare idratato il capello e di evitare il fastidioso effetto antistatico che si produce con gli altri phon.

i phon in ceramica o in tormalina

  • Si tratta di due materiali che vengono utilizzati per ricoprire le griglie all’interno del lato da cui fuoriesce il getto di aria calda.
  • Quando passa attraverso la griglia rivestita con questi materiali, l’aria calda viene filtrata e si riducono sensibilmente i suoi effetti dannosi sui capelli. In particolare:
    • la ceramica mantiene costante la temperatura dell’aria, e distribuisce il calore in modo uniforme;
    • la tormalina emette degli ioni negativi che rendono i capelli luminosi.

Alcuni asciugacapelli, combinati alla ceramica utilizzano anche altri materiali (come la cheratina o la perla) al fine di dare una migliore protezione ai capelli.

Ovviamente per avere una protezione davvero soddisfacente, un sistema non esclude l’altro: ed un asciugacapelli di qualità superiore può essere dotato, sia della tecnologia agli ioni, sia di un rivestimento in ceramica e tormalina.

Le funzioni da considerare per scegliere l’asciugacapelli più adatto

Oltre agli aspetti prettamente tecnici che abbiamo preso in esame, a caratterizzare un asciugacapelli sicuramente hanno un ruolo importante le funzioni di cui è dotato.

Vediamo allora quali sono le funzioni più importanti, quelle che più frequentemente troviamo negli asciugacapelli in commercio.

la funzione che da la possibilità di regolare la temperatura di funzionamento

Ovviamente un buon asciugacapelli deve consentire di aumentare o di diminuire la temperatura in base alle esigenze di ciascun utilizzatore.

Il fatto di selezionare la temperatura in base alla qualità del capello su cui si sta facendo la piega, è un’abitudine che permette di preservare la salute dei capelli:

    • riducendo il calore quando questi sono molto sottili, rovinati o sfibrati;
    • mentre le chiome folte, lunghe e spesse richiedono invece una temperatura più alta.

I modelli top permettono di selezionare fino a 4 temperature diverse.

I prodotti ad uso domestico, quelli di fascia media, offrono 3 diversi livelli di calore.

Esistono anche dei prodotti di fascia più bassa che prevedono solo due livelli di regolazione del calore.

la funzione di selezione della velocità di erogazione dell’aria

Simile a quella della temperatura, questa funzione consiste nel personalizzare la velocità con cui il getto d’aria calda viene erogato dall’apparecchio.

E’ una funzione molto utile perché consente di adattare il getto d’aria,

  • al tipo di styling che si vuole ottenere,
  • al tipo di capello del singolo utilizzatore,
  • al tempo che si vuole impiegare ad ultimare la piega.

Una chioma particolarmente folta necessita a tratti di una portata d’aria maggiore, per fissare le ciocche nella posizione desiderata.

la funzione aria fredda

Si tratta di una funzione che si attiva mediante un tasto presente sull’impugnatura del phon.

Ci permette di dare una ventata d’aria fredda sui capelli appena fissati col getto caldo.

Questo piccolo accorgimento ha una doppia utilità: definisce il fissaggio della ciocca, e ci permette di lavorarla con le dita in quanto non è più bollente.

La funzione colpo d’aria è inclusa in tutti i modelli presenti sul mercato, esclusi quelli più basilari da viaggio.

le altre possibili funzioni aggiuntive

Esistono alcuni modelli di asciugacapelli ultra-moderni che si caratterizzano per avere delle funzioni accessorie che hanno lo scopo di rendere l’elettrodomestico più semplice da usare.

Ci sono dei modelli,

  • che hanno un sensore per la regolazione automatica della temperatura,
  • che consentono al phon di rilevare i gradi del getto d’aria calda,
  • che consentono di mantenere il calore costante in modo da non danneggiare i capelli.
  • Oppure dei display LCD, per impostare e visualizzare le funzioni scelte in modo pratico ed immediato.

Alcuni utili accessori per un asciugacapelli

Gli accessori possono rappresentare un valore aggiunto al tipo di asciugacapelli che avete scelto, perché permettono di utilizzarlo in modi particolari, e di realizzare degli styling originali.

Non tutti i modelli sono provvisti di accessori. Un asciugacapelli economico sarà decisamente basilare. Ecco quali sono i più diffusi accessori per asciugacapelli.

il beccuccio

Lo si monta all’estremità da cui fuoriesce l’aria calda. Serve per direzionare il flusso d’aria dove si desidera.

Può essere più o meno stretto, e quindi più o meno preciso nel definire l’acconciatura. Di norma gli asciugacapelli in commercio sono dotati di un beccuccio con una punta stretta.

il diffusore

Si tratta di un tipo di beccuccio per l’asciugatura dei capelli mossi e ricci.

Il getto d’aria dell’asciugacapelli è reso meno forte dalla superficie estesa del diffusore, e dà quindi un’asciugatura perfetta e delicata per le onde dei ricci le quali resteranno così più elastiche e voluminose.

Un diffusore, a differenza del normale beccuccio, non sempre accompagna un asciugacapelli, e non sempre quelle confezioni d’acquisto che lo includono offrono un prodotto robusto.

il silenziatore

Il silenziatore serve a ridurre la rumorosità dell’asciugacapelli, ed è una prerogativa dei modelli particolarmente sofisticati e cari.

Lo si monta sulla griglia posteriore dell’asciugacapelli per ridurre le sue vibrazioni sonore.

la custodia da viaggio

Si tratta di un pratico contenitore che permette di portare il phon in viaggio. Non è tuttavia un accessorio molto comune: se pensate che possa esservi utile, cercate un modello che lo includa.

Le offerte online più interessanti del momento di asciugacapelli

Ecco alcuni dei più interessanti modelli di asciugacapelli che attualmente le marche più note ci propongono.

L’asciugacapelli PRO-Air AC di Remington

Foto: Amazon Api

L’asciugacapelli PRO-Air AC di Remington è uno strumento con delle prestazioni professionali, da poter usare comodamente a anche a casa propria.

Garantisce una piega perfetta, oltre che a generare il 90% di ioni in più, il che conferisce ai capelli corpo e luminosità.

Il modello PRO-Air AC è compatto, ed è facile da usare con una sola mano, il che consente di poter maneggiare la spazzola con l’altra mano.

È dotato di una serie di accessori che soddisfano ogni esigenza legata allo stile, in particolare di un beccuccio da 7 mm, perfetto per una piega ultra liscia ed elegante.

È dotato di un motore AC standard con 2300 Watt di potenza.

AIR3D di Remington

Foto: Amazon Api

L’AIR3D rappresenta la nuova generazione degli asciugacapelli, progettati per poter arrivare ad uno styling professionale senza produrre danni al capello dovuti al calore.

Combina un flusso d’aria tridimensionale e temperature bilanciate: due caratteristiche ideali per ottenere risultati di alto livello in breve tempo.

Consente tre diverse impostazioni di calore, ed è anche dotato della funzione colpo d’aria fredda per avere un fissaggio della piega.

La sua griglia in ceramica infusa di micro-particelle, ed il suo generatore di ioni eliminano l’effetto crespo, esaltando la luminosità dei capelli.

Ha un design moderno ed elegante che ne fa un oggetto leggero e maneggevole durante l’utilizzo.

Il motore funziona a corrente continua (DC). L’alimentazione è con la corrente di rete (220V) e la sua potenza assorbita è di 1800 Watt.

Completano la confezione d’acquisto tre accessori: due beccucci e un diffusore.

Bellissima S5 2200 di IMETEC

Foto: Amazon Api

L’asciugacapelli Bellissima S5 2200 di IMETEC è alimentato da un motore Power da 2200 W. Ci consente quindi uno styling perfetto ed un’asciugatura rapida.

Le sue possibili combinazioni di flusso d’aria / temperatura sono otto, e ci permettono d’impostare la combo ideale per ogni tipo di esigenza.

Il consumo energetico di questo phon è di 2200 Watt.

Il colpo d’aria fredda, ed il beccuccio sono in grado di fissare la piega in maniera efficace.

Dyson Supersonic™

Foto: Dyson.com

Gli asciugacapelli della Dyson utilizza un motore digitale V9 – progettato dalla stessa Dyson.

I suo rotore ruota 6 volte più velocemente degli asciugacapelli tradizionali, raggiungendo una velocità massima di 110.000 giri/minuto.

Le sue tredici sottilissime (27 mm) pale sono in grado di produrre una pressione 3,5kPa, aspirando fino a 13 litri di aria al secondo, che vengono poi spinti verso l’amplificatore.

Grazie ad un innovativo sistema di misurazione della temperatura (che consente ben venti rilevazioni al secondo), riesce a mantenere costante il livello di calore dell’aria emessa, evitando in questo modo di provocare danni ai capelli per un’eccessiva esposizione al calore elevato.

L’elevata velocità ed il volume dell’aria emesso – circa 40 litri al secondo – consentono un’asciugatura molto rapida dei capelli: rapidità che è un’altro dato fondamentale per la protezione delle chiome.

L’emissione di ioni negativi aiuta infine a mantenere i capelli protetti e ben idratati, eliminando anche il fastidioso effetto statico.

La tecnologia Heat Shield con cui sono realizzati, fa sì che questi asciugacapelli rimangano sempre freddi durante l’utilizzo, evitando in questo modo piccoli, spiacevoli incidenti.

Ultima nota riservata ai consumi: l’asciugacapelli Dyson Supersonic monta il motore digitale V9 dalle prestazioni molto elevate, che ha un assorbimento di soli 1.6 KWatt.

Qui trovi la completa recensione del Asciugacapelli Dyson Supersonic™.

Note:

  1. Disponibilità e prezzo aggiornati al: 2019-09-22 at 15:54
  2. Quando effettui un acquisto dopo aver cliccato un link sul sito, potremmo guadagnare una commissione.

About author

Scrittrice e ricercatrice indipendente. Si occupa di benessere e cosmesi. E' un'esperta di vini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.