Fitness

Cyclette: una guida alla scelta tra i vari tipi di bici da camera

L'evolversi della tecnologia consente di avere oggi un'ampia gamma di bici da camera adatte a soddisfare le esigenze dei più diversi soggetti: cyclette dotate anche di accessori utili ad ottimizzare ogni loro possibile impiego.
Ancorché tutte le loro diverse tipologie si basino sugli stessi principi, tutti modelli di cyclette hanno caratteristiche proprie che vanno valutate in rapporto (soprattutto) agli scopi per cui le si vuole utilizzare.

Cyclette. Fonte: mastraluca.altervista.org

Alcune buone opzioni d’acquisto di cyclette di note marche

Per prima cosa prenderemo in esame – mettendoli a confronto nella seguente tabella – alcuni modelli di cyclette di note marche che, valutati nel loro complesso, a nostro giudizio sono particolarmente interessanti.

Tabella con cinque modelli di cyclette a confronto

MODELLO

FOTO

PESO

DESCRIZIONE

Cyclette Diadora Fitness Cleo Cyclette: guida per scelta della bici da camera 2o Kg E’ un prodotto semplice, di buona fattura ed è (particolarmente) consigliato per chi si appresta ad utilizzare una cyclette per la prima volta.
Cyclette F – Bike trainer Ultrasport  Cyclette: guida per scelta della bici da camera 18 Kg E’ adatta a chi deve utilizzarla in spazi ristretti (è ribaltabile) e per chi cerca un prodotto silenzioso e leggero.  Piace la fluidità della sua pedalata e la comodità della seduta.
Cyclette Fitness Lilly Diadora  Cyclette: guida per scelta della bici da camera  20 Kg E’ una cyclette a resistenza magnetica, quindi è molto silenziosa. Adatta alle persone anziane ed a quelle che necessitano di esercizi riabilitativi a seguito di un’incidente o di una patologia alla schiena e/o alle articolazioni.
Cyclette f – Bike 200 B Ultrasport Cyclette: guida per scelta della bici da camera  20 Kg E’ un ottimo modello (bello ed originale, anche esteticamente) sia per chi si avvicina per la prima volta alle cyclette,  sia  a chi necessita di un apparechio  semplice, di buona qualità costruttiva e con resistenza magnetica.
Bici da spinning -Spinbike Boudech Cyclette: guida per scelta della bici da camera  18 Kg E’ una spinbike che ha un volano che pesa 18 kg, ed ha una trasmissione a catena molto morbida e silenziosa.  E’ ideale per gli allenamenti aerobici intensivi.

Ora – distintamente per ognuno di questi modelli  – illustreremo le loro qualità e le loro caratteristiche tecniche più salienti, ed i loro più idonei utilizzi.

**Cyclette Diadora Fitness Cleo

Cyclette: guida per scelta della bici da cameraLa cyclette Cleo della Diadora è un attrezzo che ha i suoi punti di forza nella robustezza e nella semplicità.

Ben si adatta (in particolare) al principiante che per la prima volta si avvicina al mondo dello sport e della cyclette: le resistenze della Cyclette non sono infatti eccessive.

Ma può andare bene anche a chi ha bisogno di un attrezzo per fare a casa sua un po’ di attività fisica, e vuole un prodotto semplice ma di buona fattura.

E’ adatta alle persone di altezza non superiore ai 180 cm, e di peso fino ai 120 kg.

Si tratta di una cyclette magnetica dotata di rotelle le quali consentono un suo facile spostamento, ed anche di piedini che danno una buona stabilità durante la pedalata.

Il suo sellino ha una buona regolazione, sia nella direzione alto/basso, che in avanti/indietro.

E’ dotata di un display a cristalli liquidi collegato al manubrio che segnala, la velocità, la distanza, i tempi di percorrenza, il consumo di calorie, e che rileva i battiti cardiaci.

Dispone di  8 diversi programmi d’allenamento.

La sua confezione d’acquisto contiene tutti gli attrezzi necessari al montaggio: in  fase di montaggio occorre fare attenzione a collegare correttamente – come descritto nel manuale che troverete allegato – i cavi che si trovano nella confezione d’acquisto.

le caratteristiche tecniche della cyclette Diadora Fitness Cleo

  • Dimensioni 64 x 56 x 26 cm
  • Peso 22 kg
  • Peso volano 4 kg
  • 2 batterie AA incluse
  • Colore argento

Per maggiori dettagli e per il costo d’acquisto, visita la pagina del prodotto.

**Cyclette F – Bike trainer Ultrasport

Cyclette: guida per scelta della bici da cameraQuesta é la soluzione ideale per chi cerca un attrezzo per fare degli allenamenti non troppo impegnativi, ma ha poco spazio in casa.

Infatti, una delle caratteristiche più interessanti di questa cyclette – prodotta dalla Ultrasport – è il suo innovativo sistema di ribaltamento, che consente di riporla in un angolo della casa con poche semplice mosse.

Non è dotata di rotelle, ma il suo peso non eccessivo non rappresenta un ostacolo per spostarla con facilità.

Altra interessante caratteristica, è il suo sistema di trasmissione mediante cintura, che ci consente una pedalata particolarmente silenziosa, così che quando la si utilizza si può ascoltare anche della musica senza alzare troppo il volume.

Questa cyclette è dotata di un display LCD con tutte le principali funzioni utili:

  • la velocità della sessione d’allenamento,
  • la durata, il consumo di calorie,
  • la velocità,
  • la misurazione della pulsazioni tramite dei sensori posizionati sul manubrio.

Dispone di 8  diversi programmi d’allenamento.

È un attrezzo raccomandabile alle persone di corporatura media / medio-robusta, che non superino i 110 kg di peso.

Il suo montaggio è molto facile. Basta seguire le istruzioni allegate. Non servono altri attrezzi se non quelli già presenti nella confezione.

le caratteristiche tecniche della cyclette F – Bike trainer

  • Dimensioni 112 x 80,5 x 43,5 cm
  • Peso 18 kg
  • Peso volano 1,5 kg
  • 2 batterie AA incluse
  • Colore nero

Per maggiori dettagli, e per conoscere il suo costo d’acquisto, visita la pagina del prodotto.

**Cyclette Fitness Lilly Diadora

Cyclette: guida per scelta della bici da camera
Si tratta di una cyclette particolarmente adatta all’impiego in ambito casalingo.

E’ uno dei modelli più apprezzati della sua categoria grazie al suo sellino «comfort» regolabile verticalmente che permette l’appoggio della schiena durante l’attività.

Per questa ragione, è una cyclette particolarmente adatta alle persone anziane, ed a quelle che necessitano di fare degli esercizi riabilitativi a seguito di un incidente o di una patologia alla schiena e/o alle articolazioni.

Si tratta di una cyclette a resistenza magnetica, piuttosto solida e dalle dimensioni piuttosto contenute, molto silenziosa durante la pedalata.

Ha un pratico display a cristalli liquidi il quale rileva, la velocità, la distanza percorsa, il tempo di percorrenza, il consumo di calorie, il battito cardiaco.

E’ dotata di rotelle in modo da poter essere spostata senza fatica, ed ha dei piedi che ben si adattano a tutte le superfici.

Ha otto programmi di allenamento. E’ consigliata alle persone di media statura, con un peso non eccedente i 110 kg.

Per il suo corretto allestimento, seguite con attenzione le istruzioni.

le caratteristiche tecniche delle Cyclette Fitness Lilly Diadora

  • Dimensioni 117 x 80 x 50 cm
  • Peso 20 kg
  • 2 batterie AA incluse
  • Colore grigio / nero

Per maggiori dettagli, e per conoscere il suo costo d’acquisto, visita la pagina del prodotto.

**Cyclette f – Bike 200 B Ultrasport

Cyclette: guida per scelta della bici da cameraE’ un ottimo modello per chi si avvicina per la prima volta alle cyclette.

E’ adatto anche a chi cerca una cyclette semplice, ma di buona qualità costruttiva per potersi tenere in forma facendo fitness a casa a propria.

Questa cyclette -prodotta dalla Ultrasport – é uno strumento robusto e molto stabile durante la pedalata.

Lo si può piegare con facilità, ed una volta terminati gli esercizi, sarà facile trovare uno spazio adatto dove sistemarlo fino al prossimo suo utilizzo.

Altro punto di forza di questa cyclette è la sua resistenza magnetica, che ci consente una pedalata agevole, senza strappi e senza rumori.

Ha un design piacevole, arricchito da un display LCD molto moderno. Il suo display, alimentato da batterie (incluse nella confezione), ha tutte le principali funzioni: tempo, velocità di percorrenza, calorie consumate, distanza percorsa e pulsazioni cardiache.

Gli otto programmi d’allenamento in memoria, ci garantiscono la possibilità di una varietà di utilizzi.

E’ raccomandata alle persone di corporatura media, e con un peso non superiore ai 110 kg.

Nella sua confezione d’acquisto ci sono tutte le chiavi necessarie al suo montaggio il quale, grazie al manuale in dotazione, è comunque facile ed intuitivo.

le caratteristiche tecniche della Cyclette f – Bike 200 B Ultrasport

  • Dimensioni 121 x 95 x 45 cm
  • Dimensioni ripiegata 142 x 436 x 45 cm
  • Peso 20 kg
  • Peso volano 1,5 kg
  • 2 batterie AA incluse
  • Colore bianco / arancione

Per maggiori dettagli, e per conoscerne il prezzo, visita la pagina del prodotto.

**Spinbike Boudech fitness

spinning bikeSi tratta di una spin bike ideale per fare degli allenamenti aerobici intensivi.

Ha un volano del peso di 18 Kg, ed ha una trasmissione a catena molto morbida e silenziosa.

Si tratta di un prodotto che si fa apprezzare per la sua ergonomicità, in particolare per il suo manubrio multi-presa e  per il suo sellino la cui posizione è regolabile con precisione, sia in altezza che il lunghezza.

Sul display LCD del computer posto sul manubrio si possono rilevare, le velocità, i tempi, le distanze, le calorie, e – grazie ad un sensore – il battito cardiaco.

Il peso totale di questa bici da spinning è di 45 Kg; il suo ingombro a terra è di 98 x 45 cm.

Due rotelle, poste nella parte anteriore, ne rendono comodo lo spostamento.

Su retro troviamo invece due livellatori, che facilitano il suo corretto posizionamento a terra.

Per maggiori dettagli, e per conoscere il prezzo, visita la pagina del prodotto.

Le caratteristiche peculiari dei vari tipi di cyclette

I modelli che abbiamo appena esaminato sono modelli di cyclette verticali, che sono quelli più comuni.

Com’è noto, in commercio esistono però anche altre tipologie di cyclette, con caratteristiche di funzionamento differenti, e che brevemente riassumiamo.

cyclette verticale

Una cyclette verticale è progettata secondo gli stessi criteri di una classica bicicletta da passeggio, ovvero con la stessa disposizione dei pedali, della sella e del manubrio.

La maggior parte di noi ha familiarità con la bicicletta tradizionale, e quindi si troverà perfettamente a proprio agio su una cyclette verticale.

cyclette orizzontale (o reclinata)

La struttura della cyclette reclinata o orizzontale è diversa, in quanto ha i pedali che sono posizionati nella sua parte anteriore, anziché sotto la sella come in quella verticale.

Quindi per raggiungere i pedali, con una cyclette orizzontale bisogna prima sedersi e poi allungare le gambe in avanti.

Le cyclette orizzontali sono nate come un’alternativa a quelle verticali: pare infatti che diano un maggior sollievo alla parte bassa dalla schiena, specie alle persone in sovrappeso, a quelle obese o con problemi particolari: tutte condizioni che rendono problematico o scomodo l’utilizzo della bicicletta verticale.

Le biciclette da camera orizzontali sono ideali per chi vuole utilizzarla per perdere peso.

la spinbike

La spinbike (bici da spinning – spin bike – spinning bike – bike da spinning) è solitamente dotata di un volano più pesante di una cyclette normale.

Generalmente pesa dai 12 kg in su: tanto maggiore è il suo peso, tanto maggiore in linea di principio sarà la fluidità della pedalata.

La postura che si assume quando si pedala su una spinbike, è molto simile a quella si ha con le biciclette da corsa.

La spinbike é quindi l’ideale per gli allenamenti intensi degli agonisti e dei dilettanti di un certo livello, piuttosto che dalle persone poco abituate ad una postura «aerodinamica».

Queste bici possono avere la trasmissione a ruota libera, oppure a ruota fissa (quest’ultima è detta anche trasmissione «a scatto»): quelle a ruota fissa sono «lo standard» tra le spinbike.

Tutte le spinbike hanno sul manubrio un computer (anche se, occorre precisare, molto spesso non tutti possono rivelarsi all’altezza dei cardiofrequenzimetri più high-tech, che -in genere- già possiede chi utilizza queste particolari cyclette.

Per maggiori informazioni sulle spin bike leggi qui il nostro approfondimento: potrai saperne di più circa caratteristiche tecniche, prezzi, offerte, e tanto altro ancora.

la cyclette ellittica (detta anche cross-trainer)

Le cyclette elittiche rappresentano una delle più recenti innovazioni nel mondo delle attrezzature per il fitness.

Uniscono in un unico combinato pacchetto, le migliori caratteristiche ed i migliori vantaggi della cyclette, a quelle del tapis roulant.

Una ellittica può essere una buona scelta per molte persone. Quando si vuole acquistarne una è tuttavia importante,

  • sapere cosa esattamente si sta cercando,
  • conoscere in che cosa, entrambe queste due macchine (cyclette e tapis roulant) singolarmente considerate, differiscano tra di loro.

i pregi

Molte persone ritengono che l’utilizzo delle ellittiche garantisca un impatto inferiore a quello del tapis roulant o a quello di una «normale» cyclette.

  • Stando ad alcune ricerche sul tema, pur consentendoci di fare un buon allenamento, le ellittiche producono uno stress minore sulle nostre ginocchia e sulle altre articolazioni.

Inoltre, le ellittiche permettono di occupare un minor spazio casa propria, perché non ne serve altro per le ulteriori attrezzature per il fitness.

  • Molte persone non hanno infatti spazio sufficiente per per una cyclette e per un tapis roulant full size: ed una ellittica di alta qualità è in grado di fornire il meglio dei due “mondi” in poco spazio.

i limiti

Rispetto alla «normale» cyclette o al «normale» tapis roulant, può essere più difficile imparare ad usare un’ellittica:  per molti persone infatti occorre del tempo per utilizzarla correttamente.

Comunque, quando stai considerando l’acquisto di una cyclette ellittica, forse il fattore più critico dell’acquisto è rappresentato dal suo funzionamento.

Infatti è essenziale che le ellittiche abbiano un funzionamento fluido e silenzioso, e ciò perché è la sua scorrevolezza che ci fornisce gli effetti benefici «congiunti» di questo tipo di apparecchiatura per il fitness.

Anche se non per tutti rappresenta sempre la scelta migliore, una ellittica di qualità può essere una scelta eccellente e di grande valore.

Le caratteristiche tecniche di una cyclette da dover considerare

Per molte intuibili ragioni, al momento dell’acquisto di una cyclette dovrebbero essere opportunamente valutati alcuni aspetti di natura tecnica.

la ruota d’inerzia ed il sistema di franata

La ruota d’inerzia, ed il sistema di frenata / di resistenza, sono le due principali caratteristiche che determinano la qualità della pedalata sulla cyclette.

Una ruota pesante è in grado di rendere la pedalata regolare e di far lavorare meglio i muscoli.

Per contro, aumenta il peso totale della cyclette: le cyclette / spin bike comuni montano ruote di inerzia il cui peso va dai 3 Kg ai 25 Kg.

  • Le ruote di inerzia che pesano tra i 3 ed i 5 kg, sono l’ideale per chi fa esercizi poco intesi ed occasionalmente.
  • Le ruote di inerzia che pesano tra i 6 e gli 8 kg, sono l’ideale per chi fa degli esercizi a bassa intensità abbastanza regolarmente.
  • Le ruote di inerzia che pesano tra i 9 ed i 15 kg, sono l’ideale per gli sportivi che fanno degli allenamenti mirati a mantenere o a migliorare le proprie performance sportive.
  • Le ruote di inerzia che pesano tra i 15 ed i 25 kg, sono rivolte ad un pubblico molto esigente, formato principalmente da sportivi dilettanti di alto livello e da professionisti.

la regolazione dell’intensità della resistenza agli esercizi che si fanno

E ‘ bene cercare una cyclette che che permetta di regolare l’intensità degli allenamenti.

La maggior parte delle cyclette ci consente la possibilità di regolare l’intensità degli esercizi da svolgere. Questo è un fattore particolarmente importante per chi intende fare attività fisica di routine, sistematicamente.

Questa possibilità ci consente di fare attività fisiche via via più intense, in rapporto all’aumento del livello di forma fisica.

Esistono quattro tipi resistenza.

resistenza meccanica (a tampone / pattini)

  • Questo tipo di resistenza si basa sullo stresso principio di frenata delle classiche biciclette a strada: l’attrito meccanico.
  • E’ la resistenza «classica» delle cyclette.
  • Ha il vantaggio di essere semplice; per contro tende ad usurarsi con il tempo (quanto velocemente si usura dipende ovviamente dalla qualità dei materiali usati) ed é meno silenziosa dei modelli con magnete.

resistenza magnetica

  • Due calamite più o meno avvicinate alla ruota di inerzia, determinano lo sforzo richiesto all’utente per ruotare la stessa.
  • A differenza della resistenza meccanica, quella magnetica non si usura, è più silenziosa, ed offre una pedalata più «morbida».

resistenza aeromagnetica

  • Si tratta di un freno a resistenza magnetica. con raffreddamento ad aria che migliora la qualità della pedalata e la durata.

resistenza elettromagnetica

  • Funziona secondo lo stesso principio della resistenza magnetica ma, in questo caso il livello di sforzo viene impostato dalla console aumentando / diminuendo il campo elettromagnetico.
  • (Nota bene: si tratta di un campo elettromagnetico di bassa potenza, che non va ad influire con eventuali pace-maker, dispositivi elettronici, ecc).
  • E’ particolarmente apprezzato per la sua precisione.

la regolazione dell’altezza

Soprattutto se avete in programma di utilizzare la cyclette in più persone, è importante scegliere una cyclette che abbia l’altezza della sella facilmente regolabile, senza dover far ricorso ad una chiave inglese (come tutti i modelli presentati sopra).

Infatti, per utilizzarla in modo  corretto ogni persona che utilizzerà la cyclette, dovrà regolare l’altezza della sella in base alla lunghezza delle proprie gambe.

Il manuale d’uso e per la manutenzione della cyclette, vi indicherà come determinare questa “giusta” altezza.

la comodità della sella

Sella e comodità di seduta, sono due importanti fattori per il comfort, ed anche per poter tenere una posizione corretta durante l’esecuzione della pedalata.

Se acquistate una cyclette in un negozio “tradizionale” probabilmente la prima cosa che proverete è la sua sella. Se invece la acquistate online, dovete necessariamente «fidarvi del produttore».

Chi di voi ha già provato qualche cyclette, sa bene che -nei modelli più economici- il comfort della seduta può o non può esserci, ma sa anche che il comfort è meno a rischio nei prodotti di qualità di note marche.

Perciò un consiglio: se vi è possibile, evitate l’acquisto di modelli troppo economici. Se costano poco c’è un motivo.

i pedali

Ancorché piccoli, i pedali delle cyclette sono estremamente importanti. I pedali sono i due principali punti di contatto tra voi e la cyclette.

Sui pedali dovete «spingere» per eseguire i vostri esercizi. Perciò, come ben sanno i ciclisti, il piede deve restare quanto più possibile incollato ai pedali.

In questo modo, si può trasmettere correttamente la forza delle gambe sulla cyclette.

Un mio consiglio: optate per le cyclette che siano dotate di fasce per bloccare il piede al pedale (e usatele).

la sicurezza

Un fattore che si dovrebbe dare sempre per scontato è quello la sicurezza.

Tutte le parti rotanti o in movimento della cyclette (tranne i pedali e le pedivelle, ovviamente) dovrebbero essere coperte ed “inaccessibili”.

Chi ha dei bambini o animali domestici, sa bene quanto questi siano attratti dagli ingranaggi e dalle parti in movimento.

Legata alla sicurezza, è anche la stabilità: ribaltarsi con la cyclette, magari con i piedi bloccati sui pedali, potrebbe essere molto pericoloso.

Per questo motivo, dovete disporre di una superficie stabile su cui poggiare l’attrezzo, e quando lo assemblate badate a stringere bene tutte le viti (si raccomanda, inoltre, di fare un controllo di tanto in tanto per verificare che queste non si siano allentate).

Ma, soprattutto, al momento dell’acquisto, dovete verificare che la cyclette sia stata progettata per reggere il vostro peso.

  • Se siete delle persone esili o normo-peso, va da se che questo non costituisce un problema.
  • Ma se siete obesi, assicuratevi di rientrare nei limiti di peso previsti dal produttore: qualunque sia il vostro peso, se siete troppo pesanti scegliete un modello adatto a voi.

la funzione cardiofrequenzimetro, e le altre funzioni

Un buon modo per monitorare l’attività fisica che fate ed  conseguente miglioramento fisico, è di utilizzare il cardiofrequenzimetro che si trova sulla maggior parte delle cyclette in commercio.

Oltre che al cardiofrequenzimetro, molti modelli di cyclette dispongono an che di funzionalità aggiuntive, quali ad esempio, il tracciamento di calorie bruciate e la distanza percorsa.

Alcuni addirittura includono la possibilità di “esportare” i dati che vengono che rilevano.

In linea generale, è preferibile per modelli con le funzioni di base, purché queste siano accurate e precise.

Se poi  doveste avere la necessità di funzioni più avanzate, potrete sempre acquistare separatamente un cardiofrequenzimentro indipendente dalla cyclette.

il prezzo

Il prezzo non è una caratteristica tecnica. Tuttavia il prezzo di una cyclette però dipende il larga misura dalle caratteristiche tecnica delle bici.

Quanto a prezzi, si può andare da un minimo di 60 ad un massimo 1500 euro (per una cyclette di fascia alta).

In commercio, ci sono molti modelli economici, alcuni anche di qualità discutibile: noi riteniamo che quando si acquista una cyclette, occorra trovare il giusto equilibrio costo / qualità.

L'autore

Sono un appassionato lettore e ricercatore e credo nell’immensa potenzialità che la rete offre di condividere informazioni e conoscenze che possano direttamente o indirettamente migliorare il benessere dell’uomo.
Articoli che ti potrebbero interessare
Fitness

Cyclette da camera: come scegliere la migliore per ognuno

Fitness

La cyclette ellittica da usare a casa: guida alla scelta

Fitness

Migliori cyclette da casa: una guida alla scelta

Fitness

Cyclette con schienale